17.10.12

E' in pieno svolgimento a Roma, presso la Scuola dello Sport del Coni, il primo corso per Direttore Tecnico giovanile.

Il corso, organizzato dalla Direzione Preparazione Olimpica insieme alla Scuola dello Sport, si inserisce nel programma formativo dell’attività giovanile. Si articola in due moduli in cui vengono fornite nozioni di base, ma soprattutto serve a conoscere tutti i contenuti necessari alla formulazione di un progetto talento federale. Durante il corso è prevista l'elaborazione di un progetto individuale sui temi dell’ attività giovanile con una valutazione che darà al partecipante un feedback del suo sforzo e lo aiuterà a sviluppare i progetti nella sua Federazione.

Ad aprire ufficialmente il corso è stato il Segretario Generale del CONI, Raffaele Pagnozzi, che nel suo discorso introduttivo, ha sottolineato l’importanza della programmazione per il futuro dello Sport Italiano, l’irrinunciabilità a lavorare sui talenti giovanili e il ruolo fondamentale del direttore tecnico giovanile, figura tecnica da istituire all’interno di tutte le federazioni.

L’obiettivo generale è il ricambio generazionale. L’obiettivo formativo è la strutturazione di un patrimonio di conoscenze comuni fra le diverse Federazioni e discipline sportive, ovvero: scambio di conoscenze sulle esperienze delle diverse organizzazioni federali, con la possibilità di accedere a formule organizzative diverse come ad esempio fra sport individuali e sport di squadra.

All'apertura del corso erano presenti i rappresentati di 24 federazioni e 8 direttori tecnici nazionali tra i quali il DT Giovanile della FIV Paolo Ghione.

Ritorna a: »News